"ONE LIFE" - in programmazione da lun. 22 aprile a mer. 24 aprile, spettacoli ore 17,00-19,30-22,00

1938. Vigilia della Seconda Guerra Mondiale, Nicholas Winton, londinese, 29 anni, agente di borsa, avvertendo la minaccia dell'invasione della Germania di Hitler organizza un piano di salvataggio, noto come "Operazione Kindertransport" per centinaia di bambini, molti di religione ebraica, prima dell'inizio del conflitto. Grazie a Martin Blake, che gli aveva chiesto di andare a Praga per aiutarlo a coordinare le operazioni del Comitato Britannico per i rifugiati della Cecoslovacchia e altre figure centrali come Doreen Warriner e di sua madre Babette che intanto collaborava da Londra, Winton riesce a far partire otto treni con a bordo centinaia di bambini che raggiungono la Gran Bretagna dove vengono ospitati da famiglie affidatarie. Ne era previsto un nono, ma il giorno in cui doveva partire, il 1° settembre 1939, Hitler ha invaso la Polonia e i confini in Europa sono stati chiusi. Nella seconda metà degli anni '80, l'impegno di Winton viene finalmente riconosciuto pubblicamente quando ha avuto l'occasione di incontrare quei bambini ormai adulti nel corso della trasmissione della BBC That's Life!. Alla fine ne ha salvati 669 dai campi di concentramento e verrà denominato come lo "Schindler britannico".

 
 

"LUCA" - in programmazione da gio 25 aprile a dom. 28 aprile, unico spettacolo ore 17,00

Luca, la cui ambientazione è rigorosamente italiana. Diretto da Enrico Casarosa, racconta di un’amicizia speciale tra Alberto, un essere umano, e Luca, un mostro marino. A precedere il film è il cortometraggio Pennuti spennati diretto e scritto da Ralph Eggleston.

 
 

"CONFIDENZA" - in programmazione da gio 25 aprile a dom. 28 aprile, spettacoli ore 19,30-22,00

Pietro, professore di liceo amato dai suoi studenti, trova l'amore, nel senso pieno del termine, con Teresa, un'ex studentessa. Da quando lei gli propone di confidarsi reciprocamente un segreto mai rivelato a nessuno le cose cambieranno profondamente. Diventeranno entrambi famosi ma la consapevolezza di ciò che Teresa sa e che potrebbe rivelare perseguiterà Pietro.

 
 

"CONFIDENZA" - in programmazione da lun. 29 aprile a mer. 1 maggio, spettacoli ore 17,00-19,30-22,00

Pietro, professore di liceo amato dai suoi studenti, trova l'amore, nel senso pieno del termine, con Teresa, un'ex studentessa. Da quando lei gli propone di confidarsi reciprocamente un segreto mai rivelato a nessuno le cose cambieranno profondamente. Diventeranno entrambi famosi ma la consapevolezza di ciò che Teresa sa e che potrebbe rivelare perseguiterà Pietro.

 
 

"LUCA" - in programmazione da gio 2 maggio a dom. 5 maggio, unico spettacolo ore 17,00

Luca, la cui ambientazione è rigorosamente italiana. Diretto da Enrico Casarosa, racconta di un’amicizia speciale tra Alberto, un essere umano, e Luca, un mostro marino. A precedere il film è il cortometraggio Pennuti spennati diretto e scritto da Ralph Eggleston.

 
 

"CONFIDENZA" - in programmazione da gio 2 maggio a dom. 5 maggio, spettacoli ore 19,30-22,00

Pietro, professore di liceo amato dai suoi studenti, trova l'amore, nel senso pieno del termine, con Teresa, un'ex studentessa. Da quando lei gli propone di confidarsi reciprocamente un segreto mai rivelato a nessuno le cose cambieranno profondamente. Diventeranno entrambi famosi ma la consapevolezza di ciò che Teresa sa e che potrebbe rivelare perseguiterà Pietro.

 
 

"LA CHIMERA" - in programmazione da lun. 6 maggio a mer. 8 maggio, spettacoli ore 16,30-19,15-22,00**film di durata maggiore

Anni Ottanta. Arthur ha un talento raro: riesce a percepire, come un rabdomante, la presenza delle tombe etrusche che costellano il litorale tirrenico, virtù apprezzata dai suoi amici tombaroli in cerca di reperti da rivendere al mercato nero. Ma mentre loro inseguono un profitto di sopravvivenza che non li renderà mai ricchi (perché quello è il "talento" dei grandi trafficanti), "l'inglese" è alla disperata ricerca di un passaggio verso l'aldilà che potrebbe ricongiungerlo a Beniamina, la ragazza che ha amato e perduto. Italia, a dispetto del nome, è straniera come Arthur, ed è l'unica in grado di accendere nel giovane uomo un nuovo interesse per la vita. Va a stanarlo sulle pendici della città, dove vive in una baracca che solo lei trova bella, e solleva il suo sguardo da quella terra che lo attira come un magnete. Italia è anche l'unica ad intravvedere, fra gli incroci dei rami che paiono bacchette da rabdomante, il fantasma di certi uomini appesi a testa in giù, rivolti verso il mondo di sotto come Orfei irresistibilmente attratti da una loro Euridice.

 
 

"IL REGNO DEL PIANETA DELLE SCIMMIE" - in programmazione da gio 9 maggio a dom. 12 maggio, spettacoli ore 18,00-21,00

Il regista Wes Ball dà nuova vita all'epico franchise ambientato diverse generazioni dopo il regno di Cesare, in cui le scimmie sono la specie dominante che vive in armonia e gli umani sono costretti a vivere nell'ombra. Mentre un nuovo tirannico leader delle scimmie costruisce il suo impero, una giovane scimmia intraprende uno straziante viaggio che la porterà a mettere in discussione tutto ciò che conosceva sul passato e a fare scelte che definiranno un futuro sia per le scimmie che per gli umani.

 
 

"ENEA" - in programmazione da lun. 13 maggio a mer. 15 maggio, spettacoli ore 17,00-19,30-22,00

Enea e l'amico Valentino sono molto uniti. Spacciano droga, non mancano alle feste più cariche di energia e per di più il secondo ha preso da poco il brevetto di pilota su aerei da turismo. La famiglia di Enea si compone di un padre psicoanalista malinconico, di una madre che non ha smesso di amare il marito e di un fratello che a scuola ha più problemi che soddisfazioni. Gli resta l'amore a sostenerlo anche quando finisce in una vicenda difficile da gestire.

 
 

""IL REGNO DEL PIANETA DELLE SCIMMIE" - in programmazione SOLO GIOVEDI' 16 MAGGIO IN LINGUA ORIGINALE SOTTOTITOLATO ITALIANO, spettacoli ore 18,00-21,00

Director Wes Ball breathes new life into the global, epic franchise set several generations in the future following Caesar’s reign, in which apes are the dominant species living harmoniously and humans have been reduced to living in the shadows. As a new tyrannical ape leader builds his empire, one young ape undertakes a harrowing journey that will cause him to question all that he has known about the past and to make choices that will define a future for apes and humans alike.

 
 

"IL REGNO DEL PIANETA DELLE SCIMMIE" - in programmazione da ven 17 maggio a dom. 19 maggio, spettacoli ore 18,00-21,00

Il regista Wes Ball dà nuova vita all'epico franchise ambientato diverse generazioni dopo il regno di Cesare, in cui le scimmie sono la specie dominante che vive in armonia e gli umani sono costretti a vivere nell'ombra. Mentre un nuovo tirannico leader delle scimmie costruisce il suo impero, una giovane scimmia intraprende uno straziante viaggio che la porterà a mettere in discussione tutto ciò che conosceva sul passato e a fare scelte che definiranno un futuro sia per le scimmie che per gli umani.

 
 

"PERFECT DAYS" - in programmazione da lun. 20 maggio a mer. 22 maggio, spettacoli ore 17,00-19,30-22,00

Tokyo, oggi. Hirayama è un sessantenne giapponese che pulisce i bagni pubblici della città con attenzione meticolosa ai dettagli e dedizione certosina al suo lavoro. Ogni giorno segue la stessa routine: un'attenta pulizia personale prima e dopo quella dei bagni altrui, un'innaffiata alle piante che ha salvato dalla disattenzione cittadina, un panino al parco all'ora di pranzo. Lungo il suo percorso talvolta si ferma a osservare le piante che lo sovrastano scattando foto alle chiome, o fa uno spuntino presso qualche tavola calda. E ogni tanto fa qualche incontro: con Takashi, il ragazzo che rileva il turno pomeridiano di pulizia dei bagni, con una ragazza al parco, con un senzatetto scollato dalla realtà, con la proprietaria di un ristorante che gli riserva piccoli trattamenti di favore. E quando sale a bordo del suo furgone ascolta Lou Reed (con e senza i Velvet Underground) e Patti Smith, The Animals e Van Morrison, Otis Redding a Nina Simone, così come quando è a casa legge William Faulkner e Patricia Highsmith, ma anche la "sottovalutata" Aya Koda.

 

Prossimamente

Prossimamente in programmazione 

sq-sample26

sq-sample26

sq-sample26


sq-sample26


Dove Siamo

Ci trovi a Salerno, in via Dalmazia 4 - 84123
});